INFO UTILI

Servizi per gli spostamenti interni con bus, macchine a noleggio, mini-bus e traghetti

DA PLOCE PER ARRIVARE A SPALATO:

In macchina si impiega 1h e 30 min In bus si impiega 2h ed il costo del viaggio è all’incirca 9 €

Clicca qui per dettagli orari bus

DA PLOCE PER ARRIVARE A KORCULA:

Traghetto Jadrolinija N. 633: Ploce per Trpanj durata del viaggio circa 59 minuti

Vedi traghetto

BUS DA TRPANI PER OREBIC:

Traghetto linea Jadrolinja N. 634 Orebic per Korkula durata del viaggio circa 15 minuti.

vedi traghetto

BUS E MINIBUS IN NOLEGGIO

Vedi orari e collegamenti

DA PLOCE PER MEDJGORJE:

In macchina dista 28 km percorribili in 40 minuti In autobus la durata del viaggio è di circa 40 minuti ed il costo del biglietto è 8€
Vedi dettagli

TRAGHETTO INTERNO:

Catamarano Split - Milna (Brac) - Hvar citta - Korcula - Mljet – Dubrovnik
Vedi dettagli

SERVIZIO CORRIERA INTERNA PER COLLEGAMENTI CON I PAESI CROATI

Vedi dettagli

AUTOBUS DA E PER PLOCE IL PIU’ CONVENIENTE:

Vedi dettagli

NEL PORTO DI PLOCE QUESTA AGENZIA PER TUTTI I COLEGGAMENTI NECESSARI:

Vedi dettagli

366 3815335

0875 82862

info@gstravel.eu

Top
Hvar | GSTravel
fade
3557
destinations-template-default,single,single-destinations,postid-3557,mkd-core-1.1.1,mkdf-tours-1.3.1,mkdf-boxed,voyage-ver-1.5,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-breadcrumbs-area-enabled,mkdf-header-standard,mkdf-sticky-header-on-scroll-down-up,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-dropdown-default,mkdf-header-style-on-scroll,mkdf-side-menu-slide-with-content,mkdf-width-470,mkdf-medium-title-text,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Hvar

L´isola di Lesina (in croato Hvar) è la più lunga fra le isole della Dalmazia. Grazie al suo clima mite, alla sua natura intatta e ai suoi monumenti storici è stata presto scoperta dai turisti di tutto il mondo.

Hvar è molto attraente per le spiagge e insenature pulitissime, la natura intatta, abbondanza del sole, per il ricco patrimonio storico e culturale, per la buonissima offerta gastronomica basata sul pesce locale, l’olio d’oliva, vino e ospitalità. Grazie al clima con gran numero delle ore solari, natura bellissima e mare cristallino, con temperature favorevoli per fare i bagni dal maggio all’ottobre, l’isola di Hvar è un’attraente destinazione turistica. Le numerose baie adatte alla balneazione rendono Hvar una destinazione molto gradita. I paesi più importanti dell’isola sono: Hvar (Lesina), Stari Grad (Cittavecchia), Jelsa (Gelsa), Sućuraj (San Giorgio) e Vrboska (Verbosca). Hvar città è l’insediamento più grande e più importante nonchè il cuore turistico dell’isola, famosa per gli alberghi e per la ricca vita notturna. Vrboska e Jelsa sono piccoli villaggi che trasmettono l’atmosfera del Mediterraneo di una volta. Stari Grad è famosa per la sua pianura dell’era della colonizzazione greca della città (oggi patrimonio mondiale dell’UNESCO). Sućuraj è un piccolo e pittoresco villaggio turistico e dei pescatori. Di fronte alla parte occidentale della costa meridionale di Hvar ci sono le isole Pakleni (raggiungibili in barca dal porto di Hvar, che prendono il nome da paklina, la resina dei pini che le ricoprono) e di fronte alla parte centrale dell’isola si trova l’isola di Ščedro. L’isola di Hvar è nota per il piacevole clima mediterraneo e per il massimo numero delle ore solari. Le estati sono secche, calde e lunghe; gli inverni sono miti e brevi. Le temperature sotto lo zero sono molto rare. L’offerta gastronomica dei ristoranti, osterie e taverne include specialità locali e tradizionali basate sul pesce, crostacei, frutti di mare, vino e l’olio d’oliva.

Da vedere l'isola e dintorni

La Fortezza:
La Fortezza o Cittadella si trova nella città di Hvar in cima alla collina sopra la città vecchia. Venne costruita agli inizi del XVI secolo e ricostruita dopo che un esplosione nel magazzino della polvere da sparo la distrusse nel 1579, ma deve il suo aspetto finale a numerose successive modifiche.
Oggi ospita una collezione di anfore e oggetti antichi e Medievali. La vista che si gode dalla Fortezza è impareggiabile.

Cattedrale di Santo Stefano:
Si trova nella città di Hvar nella parte orientale della piazza principale – costruita sui resti di una chiesa preesistente del VI secolo e deve il suo aspetto attuale a opere compiute nel XVI e XVII secolo.

Arsenale e Teatro:
L’Arsenale si trova a Hvar città ed è stato costruito nel XIII secolo – nel 1612 al primo piano dell’edificio venne costruito il teatro. E’ uno dei più antichi d’Europa.

Monastero Francescano:
costruito nel XV secolo, ha al suo interno tre mostre permanenti di quadri, manoscritti, antiche monete e incunaboli.

Chiesa di Sant’Antonio a Sucuraj:
Costruita nel 1663 durante il dominio Veneziano di Sucuraj si trova nel punto dove si incontrano 3 confini, quello Veneziano, quello Turco e quello dello Stato di Dubrovnik.
Molti profughi raggiunsero Sucuraj nella loro fuga dai Turchi diventando abitanti di Sucuraj e costruirono la chiesa con campanile barocco e che oggi ospita una ricca collezione archeologica.

Faro di Sucuraj:
Sulla punta orientale dell’isola Hvar si trova il faro costruito nel 1889 – vicino a questo faro ce n’è un secondo più antico distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale.

Ponti di Vrboska:
Vrboska si trova sui lati di una lunga e profonda insenatura di mare, e le due sponde sono collegate da piccoli ponti che danno al paesino un fascino particolare.

Chiesa di San Giovanni a Jelsa:
Questa chiesa con la piazza che la circonda e la chiesa parrocchiale è una delle più armoniose e antiche parti di Jelsa. La chiesa venne costruita nel XV secolo.

Da fare sull'isola

A partire dall’isola Hvar sono possibili diverse escursioni verso le isole vicine, in particolare:
– visita in barca alla Grotta Blu sull’isola Bisevo e alla Grotta Verde sull’isola Ravnik con possibilità di vedere gli interni delle due grotte illuminate dai raggi del sole;
– visita all’isola Vis, alla baia di Stiniva, al pittoresco villaggio di Komiza con esplorazione dell’arcipelago di isole, isolette e scogli lungo la costa dell’isola;
– pesca in mare aperto con un pescatore professionista e preparazione a bordo dell’imbarcazione prescekta di specialità a base di pesce pescato al momento;
– crociere giornaliere in barca a vela con visita alle isole Pakleni, all’isola Vis (a sud di Hvar), a Korcula e Brac;
– visita in giornata a Spalato e al Palazzo di Diocleziano approfittando del nuovissimo collegamento in idrovolante, oppure con il più tradizionale catamarano che trasporta solo persone, con o senza guida;
– safari fuoristrada in Jeep, utilizzando dei moderni fuoristrada è possibile seguire una serie di sentieri sterrati che conducono agli angoli più remoti e meno frequentati dell’isola Hvar come la cima del monte San Nicola (626 m sul livello del mare) da dove ammirare una vista panoramica mozzafiato o il villaggio abbandonato di Malo Grablje.
– escursione in kayak verso le isole Pakleni o le baie lungo la costa di Hvar, alla scoperta di un microcosmo di insenature, spiaggette inaccesibili, grotte sottomarine e alti scogli dai quali tuffarsi in mare.
– arrampicata in uno dei numerosi siti attrezzati presenti a Hvar con o senza istruttore e partecipando anche a corsi per principianti.
– escursioni in bicicletta, sia su strada che su sentieri esplorando i piccoli villaggi dell’entroterra dell’isola Hvar, i vigneti, gli uliveti e i bellissimi campi di lavanda dell’isola.

Eventi da non perdere

Festival della lavanda:
Il Festival della lavanda di Hvar è un evento tradizionale che viene organizzato nel villaggio di Velo Grablje alla fine del mese di giugno di ogni anno e promuove l’eredità culturale dell’isola con la presentazione di prodotti locali – miele, olio essenziale di lavanda – laboratori e concerti.
Festival Musicali e divertimento per giovani:
For Festiva, Full Moon Party, Organic Dance Music Festival, Terranza, Ultra Europe… sono solo alcuni degli eventi musicali che gli amanti del divertimento, dei party notturni e della confusione non possono mancare!
Festival estivo di Stari Grad:
Il Festival estivo di Stari Grad si apre a giugno e prosegue fino alla chiusura della stagione estiva e presenta un ricco programma di eventi, spettacoli teatrali, artisti di strada, balli folkloristici, mostre fotografiche, di scultura e di pittura, oltre ad una serie di concerti e proiezioni di cinema all’aperto per la gioia di grandi e piccoli.
Infine,la vita notturna a Hvar offre una ampia scelta di locali e, per chi preferisca posti meno affollati, ci sono sempre i bar e i ristoranti di Jelsa.
Hvar città è la destinazione preferita di giovani da tutta Europa soprattutto in luglio e agosto quando il porto si riempie, mentre durante il resto dell’anno la città è nelle mani di un diverso tipo di turisti, più interessato alle bellezze storiche e naturali di Hvar: da maggio a ottobre inoltrato le condizioni del mare e del clima sono perfette per nuotare, andare in barca o semplicemente visitare i vari paesini dell’isola, mentre luglio e agosto sono per chi ama i bagni di folla, e i locali pieni di gente.
I giovani sono aumentati di numero negli anni grazie al conosciutissimo club Carpe Diem, anche se ci sono altri ottimi locali a Hvar che posso essere visitati in qualsiasi momento.